Nel golfo di Aden in Somalia, una banda di pirati viene sterminata e i loro ostaggi americani salvati, ad opera di un manipolo di uomini armati fino ai denti. Si tratta di un piccolo gruppo internazionale di esperti mercenari, che vivono nell'ombra e agiscono laddove nemmeno gli agenti segreti si spingono, uccidendo su commissione e sempre nel rispetto degli accordi stipulati. Al capo di essi, l'abile Barney Ross, si affiancano Lee Christmas, secondo in comando e molto abile con i coltelli, Yin Yang, reduce del Vietnam ed esperto di arti marziali, Hale Caesar, esperto di armi del Pentagono, Toll Road, esperto di esplosivi, e lo svedese Gunnar Jensen, poi espulso a causa della sua dipendenza dalle droghe e per lo scarso rispetto per l'autorità.