Nel 2001 il Boston Globe inizia una clamorosa indagine che svela gli abusi sessuali perpetrati da alcuni membri della Arcidiocesi di Boston ai danni di minori; abusi poi insabbiati dall'autorità ecclesiastica. L'indagine vede in prima linea Marty Baron e Ben Bradlee Jr., più i quattro membri della squadra investigativa del giornale: Walter Robinson, Mike Rezendes, Sacha Pfeiffer e Matt Carroll. Insieme, il gruppo porterà a galla una vicenda per anni ignorata dalle autorità e dai media, nel silenzio della vergogna delle vittime, molte delle quali si sono suicidate.